25.2.13

L'Inter rovina la festa, ed è solo l'inizio

Non è bastato l'investimento milionario su Mario Balotelli, ex ragazzo prodigio dell'Inter, non è bastato nemmeno un calendario beffardo che aveva stabilito che il derby di Milano si giocasse proprio il giorno delle elezioni, con un Milan in crescita e la solita Inter leggerissimamente in crisi, non è bastata neanche la spinta data dalla vittoria 2-0 contro il Barcellona in Champions League: alla fine la partita più attesa è finita con un bel pareggio, 1-1 e tutti a casa.

Il primo tempo del Milan aveva fatto temere il peggio (nel senso che avrebbero vinto i cattivi, niente lieto fine insomma): El Shaarawy ritrovava un filo d'orgoglio e ritornava ad essere quello di qualche tempo fa (prima che arrivasse il nuovo leader del Milan, Mario Balotelli), e portava in vantaggio i rossoneri al 21°; un Inter inesistente faceva il resto. Che però il vento fosse destinato a cambiare lo si intuiva dalla rogna piombata addosso proprio all'ex interista Balotelli, che andava a sbattere più di una volta contro un Handanovic in formato gigante, autore di alcune parate veramente mostruose.

Si diceva che il vento fosse destinato a cambiare, in questo derby di Milano, e il vento cambia nel secondo tempo. E pensa te le coincidenze, aggiungo. Qualche giorno fa un certo  uomo politico italiano, rivolgendosi ad una platea osannante, aveva detto - a proposito di uno dei suoi avversari e degli elettori che l'avrebbero votato - "noi siamo tutti più belli di lui e dei suoi. Stavo dicendo fanno schifo, ma non si può dire". Curioso che a segnare la rete del pareggio per l'Inter, la rete che rovina la festa e strozza l'urlo in gola, sia proprio un calciatore che da più parti è stato definito "non bello", Ezequiel Schelotto. Loro saranno anche più belli ma gli altri sono più bravi, viene da dire.

Festa rovinata, si diceva. E mi sa che è solo l'inizio: oggi i seggi sono aperti dalle ore 7:00 alle ore 15:00.

Serie A
26a giornata
Inter - Milan 1-1
21° pt El Shaarawy
26° st Schelotto

Era destino che qualcuno più brutto di loro gli rovinasse la festa...

Posta un commento
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget