27.7.08

Indiani: dobbiamo diventare squadra, non basta solo la qualità"

Dopo la vittoria per 13-0 nell'esordio stagionale allo stadio Santa Lucia di Città della Pieve contro l'A.S. Pievese, ecco le prime dichiarazioni di mister Indiani: soddisfatto per la prestazione dei grifoni, che dopo aver chiuso sul 3-0 il primo tempo hano dilagato nella ripresa segnando altri 10 gol, il tecnico del Perugia ha sottolineato come l'impegno, la disponibilità e la qualità ("soprattutto in avanti") dei giocatori arrivati alla corte di Leonardo Covarelli non siano assolutamente in discussione.

Gli innesti del "boss" Aniello Cutolo, di Benassi, Passiglia, De Giorgio (autore del primo gol biancorosso dell'anno), il ritorno di Mezavilla, e tutti gli altri acquisti di una campagna di rafforzamento repentina ed esplosiva (la società era passata nelle mani di Covarelli solo l'11 luglio scorso) hanno sicuramente fatto scendere tutti i tifosi del mitico Grifo sul piede di guerra, ma (giustamente) Indiani lascia intendere che il difficile arriva ora: "dobbiamo diventare squadra, non basta solo la qualità".

Il Perugia è sceso in campo a Città della Pieve (sede del ritiro) con la seguente formazione:
Benassi; Minieri, Fiasconi, Cudini, Cherubini; Mezavilla, Passiglia; De Giorgio, Mazzeo, Cutolo; Ercolano.
Un 4-2-3-1 che, si augurano tutti i tifosi del Grifo, quest'anno ci faccia divertire sul serio. E, possibilmente, vincere.
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget