7.2.08

Arriva la Patente Energetica per gli edifici

Risparmiare energia è una delle vie per evitare, di questi tempi, il salasso quotidiano al nostro portafogli; in tal senso, ecco che arriva la "patente energetica" per gli edifici.
Trattasi di un documento che attesta il rispetto, durante la costruzione o la ristrutturazione di un edificio, delle regole tese a diminuire per quanto possibile gli sprechi di energia connessi con l'utilizzo dell'edificio stesso.

La tua casa ha i doppi vetri? Ottimo, consumerai meno gas per il riscaldamento.
Il sottotetto, in mansarda, è coibentato a regola d'arte? Perfetto, anche questo è un dettaglio che verrà preso in considerazione al momento di rilasciare il documento.
Migliorare le prestazioni riduce i consumi, con tutto quello che ne consegue.
Eccetera.

Da febbraio, l'attestato di qualificazione energetica è uno degli allegati che si sono resi obbligatori nella compravendita di alcune tipologie di edificio; a partire dal 1° luglio 2009, invece, tutti i contratti dovranno essere accompagnati da tale documento.
In realtà gli attestati sono (saranno) due: un attestato di "qualificazione energetica" (rilasciato da un professionista, non necessariamente diverso dalla proprietà; costo stimato tra i 400 e i 1000€), e l'attestato di "certificazione energetica", un documento informativo (rilasciato da terzi rispetto alla proprietà, a scanso di equivoci...) ad uso e consumo dei conduttori o degli acquirenti.

Non essendo ancora state stabilite le norme per indicare quali entità possano o meno rilasciare tale attestato di "certificazione energetica", al momento ci si dovrà accontentare del primo certificato (rilasciato da un professionista, o anche dal comune).
Ora i proprietari di casa saranno obbligati ad investire il loro denaro per rendere più "abitabili" gli immobili in loro possesso, evitando di lasciarli cadere a pezzi anno dopo anno; acquirenti o affittuari hanno, finalmente, una garanzia in più.
La speranza è che, a 'sto giro, non vengano trovate le scappatoie per aggirare quella che sembra essere (alleluja) una buona legge.
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget