23.11.12

Gli Impuniti


"Gli Impuniti", oppure "Gli Impuniti?", oppure "Facebook libera tutti": erano questi i miei dubbi circa il titolo da affibbiare a questo post. Alla fine mi sono reso conto che non sono tanto le conseguenze che mi interessano, quanto i fatti, e dunque ecco un affermativo e generico "Gli Impuniti". Ma veniamo - appunto - ai fatti.

Capita che oggi, sulla pagina ufficiale EA Sports FIFA Italia di Facebook (link), venga annunciato che solo per questo weekend la versione PC di FIFA 13 sarà scontata su Origin del 40% e dunque sarà possibile acquistare e scaricare (legalmente) il gioco al prezzo di 29,94 € anzichè 49,90 €: chi fosse interessato all'acquisto digitale dell'ottimo simulatore calcistico di Electronic Arts può recarsi a questa pagina per ottenere maggiori informazioni.

L'immagine che ho pubblicato (opportunamente cammuffata) ad inizio post parla da sola: tra i vari commenti degli aficionados di FIFA all'annuncio dello sconto, è attualmente ancora possibile leggere le perle di Emanuele M. e di Adriano L.; il primo si stupisce che ancora ci sia gente che acquista i videogiochi su PC, invece di scaricarli da uTorrent o da eMule come ha fatto lui (cita FIFA 13 e Grand Theft Auto San Andreas, saranno felici Electronic Arts e Rockstar Games). Il secondo si unisce al coro di sorpresa per tutti i polli che acquistano legalmente i videogiochi per PC invece di rubarli, e si vanta di aver scaricato FIFA 13 e Pro Evolution Soccer 2013 (così facciamo felice anche Konami, vero?) con tanto di "telecronaca poi trovata in rete in italiano" (cit.).

Pensare che commenti di questo tipo siano stati postati su quella che è la pagina Facebook ufficiale italiana di EA Sports dedicata a FIFA fa venire i brividi: è come rubare un'auto e poi andare a vantarsene dal concessionario, o come sparare ad un leone durante un Safari e poi bullarsi della propria mira nel bel mezzo del branco, o come essere appassionati di bestemmia creativa e dare prova delle proprie abilità in una chiesa. Pensare che queste due persone non abbiano avuto il minimo scrupolo morale, la minima vergogna o la minima scintilla intellettiva per rendersi conto che cose del genere sarebbero da evitare, invece, fa semplicemente incazzare.

Nel periodo in cui i casi della vita mi avevano portato a monitorare le pagine Facebook ufficiali di alcuni videogiochi, in casi del genere si procedeva nel più breve tempo possibile a cancellare i commenti incriminati. Mi chiedo se gli amministratori della pagina ufficiale EA Sports FIFA Italia faranno altrettanto, o se verranno presi altri provvedimenti nei confronti delle due persone coinvolte. Ma come ho scritto non sono le conseguenze delle azioni di Emanuele M. e di Adriano L. ad interessarmi, perchè temo che a questo mondo certe cose non interessino a nessuno. Come non interessa, a Emanuele M. e ad Adriano L., passare per i soliti Impuniti che con i loro comportamenti fanno incazzare tutti ma, a questo mondo, la passano sempre e invariabilmente liscia.

PS: se anche voi siete tra i polli che ancora acquistano i videogiochi su PC invece di scaricarli da uTorrent o da eMule come i nostri simpatici beniamini Emanuele M. e Adriano L., magari vi interesserà sapere che sono partiti i Saldi d'Autunno di Steam, che fino al 26 novembre ci regaleranno tante belle offerte irrinunciabili.
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget