22.4.12

Gli ultras condannano il Genoa

I padroni di 'stocalcio.

34a giornata della Serie A, a Genova il Genoa - in piena lotta salvezza - è sotto 0-4 contro il Siena a causa delle reti di Brienza, Destro, ancora Brienza e Giorgi.

Dopo la quarta rete degli ospiti gli ultras della squadra rossoblu iniziano un lancio di fumogeni, e la partita viene temporaneamente sospesa. La farsa continua: gli ultras della curva nord si spostano dal settore loro riservato alla parte centrale dei distinti, continuando un lancio di petardi e fumogeni. L'arbitro parla con i capitani delle squadre per capire cosa fare.

Lo "spettacolo" offerto dagli ultras genoani però è ben lungi dall'essere concluso: chiedono infatti che i giocatori del Genoa si tolgano le maglie e le consegnino loro; i giocatori eseguono, si tolgono le maglie e le consegnano a Marco Rossi, che si avvicina ai tifosi. Intanto alcuni giocatori rossoblu sono in lacrime, mentre il resto dello stadio va svuotandosi. La partita, dopo ben quaranta minuti di sospensione, ricomincia; nel frattempo il Lecce, diretto concorrente del Genoa nella lotta per non retrocedere, ha pareggiato all'Olimpico contro la Lazio per 1-1.

Da quanto successo si possono evincere le seguenti verità:

- i tifosi "normali" per entrare allo stadio devono sottoporsi a controlli e perquisizioni di ogni tipo; gli ultras invece no, visto che riescono a portare all'interno dello stadio fumogeni, petardi e quant'altro;

- il vero proprietario del Genoa non è Enrico Preziosi, sono gli ultras: fossi in Enrico Preziosi, mi leverei immediatamente dai coglioni e lascerei la società in mano a questa gente;

- gli ultras possono chiedere la sospensione di una partita di calcio di Serie A;

- gli ultras possono chiedere ai giocatori della squadra per la quale fanno il tifo di togliersi le maglie e consegnarle loro;

- se ai giocatori del Genoa succedono cose di questo genere (essere obbligati dagli ultras a levarsi la maglia) quando sono allo stadio, è molto probabile che tra i carrugi della città possa succedere anche di peggio: fossi un calciatore, eviterei come la peste di andare a giocare nel Genoa.

- grazie agli ultras del Genoa, l'Italia del calcio ha fatto l'ennesima figura di merda a livello europeo;

- il Genoa, che molto probabilmente subirà gravi conseguenze da quanto accaduto oggi, finirà in serie B non solo a causa degli errori della società e dei risultati ottenuti sul campo dalla squadra, ma anche grazie all'operato degli ultras rossoblu;

Gli ultras, i padroni di 'stocalcio. Altro che la tessera del tifoso, bisognerebbe rendere obbligatorio un bell'esame del QI.
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget