31.1.12

Angelo Palombo all'Inter


Ammainata l'ultima bandiera della Sampdoria: Angelo Palombo è da oggi un giocatore dell'Inter (in prestito con diritto di riscatto); i nerazzurri proveranno così a colmare il vuoto lasciato a centrocampo da Thiago Motta, ceduto al Paris Saint Germain di Leonardo e Ancelotti per 11 milioni di euro. I blucerchiati proveranno a consolarsi con Graziano Pellè (attaccante in prestito dal Parma) e Gianni Munari (centrocampista, dalla Fiorentina. Auguri.

Il vero colpaccio di quest'ultimo giorno di calciomercato è però di Alvaro Arcipreti, che porta al Perugia la punta Pietro Balistreri (classe '86, dal Campobasso), soffiandolo al Catanzaro. Un acquisto importante per il Grifo, capolista del girone B della Seconda Divisione di Lega Pro.

28.1.12

Sempavor Meteo 24: nevica!


Prima, il silenzio.

Poi, come da previsioni, anche la neve.

26.1.12

The Witcher 2 arriva su Xbox 360 il 17 aprile



The Witcher 2 - Assassins of Kings, il gioco di ruolo venuto dalla Polonia per portare tanta gioia a noi amanti (to') dei giochi di ruolo, dopo aver fatto faville su PC arriva anche su Xbox 360, e lo farà il 17 aprile 2012 portando con sé un 4 orette di gameplay aggiuntivo (durante l'ultimo atto), nuovi filmati, menù rivisti ed un sistema di combattimento più...raffinato (o, per meglio dire, più adatto ad essere digerito tramite joypad).

In contemporanea alla versione console, come d'abitudine per i solerti sviluppatori di CD Project Red, uscirà anche una nuova versione del gioco per piattaforma PC, destinata ai pochi che ancora non avessero fatto proprio cotanto capolavoro; per chi, invece, avesse già sul proprio scaffale la scatola di The Witcher 2 - Assassins of Kings (magari nella sontuosa Collector's Edition) vi sarà la possibilità di scaricare una bella patch che aggiorni il gioco all'ultima versione disponibile.

Da segnalare anche la notizia che The Witcher 3 uscirà - quando uscirà - contemporaneamente su PC, Xbox 360 e - alla buonora! - PlayStation 3. Speriamo che avere tanti genitori non produca un figlio bastardo...ma per pensare a The Witcher 3 c'è decisamente tempo: al momento è meglio attendere l'uscita italiana de "Il sangue degli elfi", visto che il terzo libro di Andrzej Sapkowski arriverà dalle nostre parti (Editrice Nord) già a febbraio.

[AGGIORNAMENTO] CD Project Red ha smentito le voci relative a The Witcher 3.

24.1.12

C'è tempo - Il saluto di Ivano Fossati

Quando si spengono le ultime note di C'è tempo (Lampo Viaggiatore, 2003), e Ivano sorride, succede che quasi mi commuovo. Lui ringrazia, va dalla sua band, e partono i titoli di coda...

Che Tempo Che Fa Speciale - La musica che gira intorno - ovvero Ivano Fossati va in onda su Raitre, e son contento che il buon Fabio Fazio sia riuscito a convincere Ivano Fossati a salutare in tv il suo pubblico, in una trasmissione fatta di parole, musica ed emozioni. E' cosa risaputa che lui abbia deciso di ritirarsi dalle scene, e Decadancing (2011) resterà quindi il suo ultimo album.

Non mancano gli ospiti, anzi gli amici. Laura Pausini, collegata dal Brasile, tenta di metterlo in difficoltà cantando una versione "samba" de La mia banda suona il rock (La mia banda suona il rock, 1979), pezzo che lui non canta da anni; poi c'è Zucchero, che sbagliando un passaggio de L'amore fa (L'arcangelo, 2006), dice che l'amore fa bellissima...la bellezza (invece che la stanchezza) - ma va bene lo stesso; poi c'è Fiorella Mannoia che canta con lui I treni a vapore (Ivano Fossati dal vivo volume I, 1993), e non so se sono più contento io di poterla ascoltare o se sia più contenta lei di stare su quel palco - o almeno questa è la mia impressione.

E poi - in ordine sparso - ci sono La costruzione di un amore (Panama e dintorni, 1981), Il bacio sulla bocca (Lampo viaggiatore, 2003), Una notte in Italia (700 giorni, 1986), Viaggiatori d'occidente (Ventilazione, 1984), Mio fratello che guardi il mondo (Lindbergh, 1992)...e poi ovviamente c'è il brano che ha ispirato il titolo dello speciale, La musica che gira intorno (Le città di frontiera, 1983), cantata e suonata dal trio Fossati - Mannoia - Zucchero. Peccato che la trasmissione duri solo due ore, ci sarebbe tanto da cantare...

Credo sia stata una fortuna che Ivano Fossati non sia riuscito a non vivere quella vita straordinaria che, per fortuna, ha vissuto. I suoi ultimi album (letteralmente) sono stati la colonna sonora degli ultimi 6 anni della mia vita, i più importanti, ed evocano ricordi carissimi mentre fanno da colonna sonora ad un presente decisamente proiettato verso il futuro. Come lui, come Ivano che dice addio dopo 40 anni di carriera e guarda ad un futuro diverso. Eppure mi piace tutto questo futuro, e anche il tempo sprecato che non vedo già più. Hai proprio ragione, Ivano. Hai proprio ragione.
Ivano Fossati Tutto questo futuro, storie di musica, parole e immagini - a cura di Renato Tortarolo, Rizzoli

23.1.12

I cori dei tifosi del Perugia


E' meglio che mi preparo, va...

15.1.12

E arrivò anche il Derby...

E arrivò anche il Derby, quel Derby che dopo qualche tempo vede l'Inter tornare a battere il Milan.

Stavolta è finita 0 - 1, con rete del Principe Milito al 9° del secondo tempo, grazie ad un'azione impreziosita da una sontuosa...finta del rossonero Abate.

Resta il fatto che i Derby una volta erano un'altra cosa. Amen.

Gol, per quel che conta.

14.1.12

La Lega Nord è alla frutta

E' un periodo difficile (eufemismo) per la Lega Nord.

Prima la necessità di rifarsi una verginità politica, e ritrovare la verginità dopo le recenti frequentazioni politiche del partito dei padani risulta sicuramente una robina ostica. E così via, di nuovo all'opposizione dura & pura, nel tentativo di compensare la perdita dell'elettorato "moderato" andando ad attirare una bella fetta di popolino becero e ignorante (come ai bei tempi) a furia di "no a questo", "no a quello".

Ora ecco l'affaire Cosentino, l'onorevole che si è salvato dalla galera anche grazie ai voti della Lega Nord; ed ecco anche il Maroni che giustamente fa notare come quell' "On." davanti al cognome abbia fatto la differenza, visto che un signor Cosentino qualsiasi sarebbe finito in galera senza nemmeno passare dal via. Peccato che il Bossi non l'abbia presa bene, questa fronda interna al partito, ed abbia vietato al Maroni di presenziare a tutti gli incontri pubblici già programmati in Lombardia...

Maroni dice di essere pronto a fare la conta, ed ha scritto su Facebook che gli viene da vomitare. A me, invece, viene da ridere: alla frutta, altro che polenta.

Altro che polenta: la Lega Nord è alla frutta.

10.1.12

Eric Cantona for President

Clamoroso al Cibali: Eric Cantona, l'ex calciatore francese che tanto successo ha riscosso con la prestigiosa maglia del Manchester United, ha espresso l'intenzione di candidarsi alla presidenza della Repubblica Francese. Cantona ha scritto un'accorata lettera ai sindaci francesi, chiedendo loro una firma a suo favore (gliene servono 500 per potersi candidare).

Una cosa è certa: anche in Italia saremmo pronti ad una eventualità simile. Dopo gli scandali del calcioscommesse è chiaro che i calciatori nostrani sono decisamente portati per la politica.

Cantona: un calcio alla vecchia politica.

6.1.12

Il Varese espugna Genova

Continua l'ottima marcia del Varese di Rolando Maran, che alla ripresa del campionato dopo la sosta per le festività natalizie va ad espugnare il Marassi di Genova sconfiggendo la Sampdoria con il risultato di 0 - 1. La rete che condanna la seconda squadra di Genova alla sconfitta è stata siglata da Damonte al 91°.

Così, mentre i biancorossi si confermano nelle zone alte della classifica in questo campionato anomalo che più anomalo non si può (infatti, basta guardare chi c'è attualmente in testa!), i doriani sprofondano ulteriormente. Sta a vedere che l'anno prossimo non si vada tutti a Perugia a vedere un bel Perugia - Sampdoria di Lega Pro!

Sampdoria - Varese 0 - 1; Damonte tutte le feste le porta via.

2.1.12

Le belle notizie di inizio anno

Le belle notizie di inizio anno: aumentano - ancora - i pedaggi autostradali.

Quello che mi chiedo è come si possa pensare di rilanciare l'economia di un Paese se, grazie agli aumenti della benzina, dell'iva, dei pedaggi autostradali e di tante altre cose che in questo momento sicuramente dimentico, di fatto si sta affossando chiunque stia provando - con fatica - a risollevarsi.

Onestamente, a quando una bella tassa su chi si muove esclusivamente a piedi?

C'era una volta...

1.1.12

2012: nel caso, ditelo subito

Si è concluso un anno, il 2011, che è stato merda sciolta: grazie al contributo di una serie di fattori, infatti, l'ultimo anno rientra di diritto tra quelli che cercherò di dimenticare il più in fretta possibile (anche se alcune cose non devono essere e non saranno mai dimenticate).

E' dunque arrivato questo 2012, che secondo i Maya (o secondo gli speculatori che ci marciano sopra per vedere libri) sarà l'ultimo anno concesso al genere umano; già per quest'ultimo motivo uno si augurerebbe di vivere quantomeno un anno fantastico, perchè a nessuno piace chiudere in vacca. Personalmente mi auguro che la profezia sia errata, per il solo motivo che prima della fine del mondo mi garberebbe rivedere il Perugia calcare i terreni di gioco della Serie A (e potrebbe volerci ancora qualche stagione).

Se guardo al futuro, prossimo o remoto, quel che mi viene da pensare è che prima o poi la ruota deve girare per tutti. Ad alcuni girerà nel verso giusto, ad altri girerà...contromano, altri ancora li travolgerà definitivamente, mentre ad alcuni passerà di fianco colpendoli solamente di striscio. Per ora, in ogni caso, quando sento parlare di ruota l'unica cosa che mi viene in mente è la tortura medievale. Buon 2012, e che noi si riesca a mandarcela buona.

Merda, merda, merda!!!
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget