26.6.11

La "gita fuori porta" - 1

Capita che i casi della vita trasformino in una gita fuori porta quello che, quando avevi non più di 8 anni, era per te il viaggio dell'estate: paesino dopo paesino (ancora non c'erano tutte queste moderne vie di comunicazione...), galleria dopo galleria, fino ad arrivare a Crodo, poi su per la montagna fino a Mozzio, oppure Baceno, o Cravegna, o addirittura su su fino a Ponte.

Che poi, a ben guardare, proprio una gita fuori porta non lo è mica. Sicuro, oggi in quei luoghi ci arrivo in un'oretta, ma mentirei a me stesso se pensassi che "ehi, è solo una gita fuori porta".

Eh no, il negozio della Signora Piera non c'è più. A proposito, Signora Piera: no, alla fine non ho fatto il giornalista.

La "casa del Colonnello". Ricordavo che c'entrava un militare, ma i dettagli si perdevano nella nebbia della venticinquina d'anni (se non di più) che son passati. Chissà se al primo piano, nella camera da letto, ci sono ancora quei due quadretti con gli angeli che, da piccolo, mi terrorizzavano.
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget