22.4.09

La Meraviglia Azzurra

Mentre i nostri creativi, le italiche menti pubblicitarie, si arrovellano per creare lo slogan definitivo, il claim in grado di catturare l'attenzione, l'idea geniale che faccia vendere questo o quel prodotto, esistono persone che, con l'ingenua semplicità del fanciullo, riescono a convincerti a comprare qualsiasi cosa con la più scontata (e in quanto scontata anche inattesa) delle verità.

Oggi ho ricevuto una mail che qualche spocchioso petulante oserebbe definire "spam", ma se ripenso all'oggetto di tale mail non posso che provare meraviglia ed infinita stima di fronte alla scintilla creativa che ha partorito il claim, la frase ad effetto, la verità incisa nella roccia che sormontava a mo' di capitello dorico-ionico e corinzio tutti insieme il corpo della suddetta mail.

Basta famigliole vegetariane spiritose come il colera, basta boccafrici e plin-plin; ecco quale è la vera potenza della pubblicità, il geniale oggetto della mail che ho ricevuto oggi:

«La meraviglia azzurra» - e si puo scopare anche vicina di casa
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget