29.1.08

Lost: Via Domus in arrivo il 28 febbraio


Se anche voi, come me, vi siete colpevolmente persi tutta la seconda stagione di LOST, film tv culto di questi ultimi anni, e non vi piace l'idea di incatenarvi davanti alla TV per recuperare il tempo perso, sappiate che a fine febbraio avrete l'occasione di immergervi per bene nell'isola ideata dal prolifico J.J. Abrams.

Segnatevi questa data: 28 febbraio 2008. Perchè? Semplice: è la data di uscita di Lost: Via Domus, il videogioco ufficiale basato sulle avventure del gruppo di superstiti dello sfortunato volo Oceanic 815.
Nel gioco (previsto su piattaforme PC, Xbox360 e Playstation3) impersoneremo Elliot Maslow, uno dei naufraghi; avremo a che fare con i misteri e con i pericolosi abitanti dell'isola, e potremo interagire con i protagonisti della serie TV.

Lost: Via Domus, basato sul motore grafico che già ci ha regalato il soddisfacente Tom Clancy's Ghost Recon Advance Warfighter 2 (dunque, mica fuffa), sarà venduto a prezzo "quasi-budget" su PC: circa 19,90€.
Una politica che spero possa premiare UbiSoft, alla condizione che stavolta i soldi spesi per l'acquisizione di una licenza "pesante" siano stati spesi bene: se il videogioco ufficiale di LOST dovesse rivelarsi un prodotto di scarso livello, temo, la delusione dei numerosissimi appassionati sarebbe difficilmente placabile.

Aficionados di LOST, ancora un mese e, sull'isola maledetta, finalmente potremo andarci anche noi...

Fanbit: puntata speciale Linux venerdì 1° febbraio

Messaggio per i naviganti: venerdì 1° febbraio 2008 andrà in onda, sulle frequenze di RMF, una puntata speciale di Fanbit - il digitale in pillole, dedicata al mondo Linux: informazioni, curiosità, domande e soprattutto risposte sul versatile sistema operativo libero originariamente sviluppato da Linus Torvalds.

Avremo in studio Alessandro Franzì, che proverà a spiegare ai non addetti ai lavori quali siano i pregi e i difetti di Linux: se avete domande, dubbi, perplessità, se avete intenzioni di passare a Linux ma non sapete decidervi, potete scrivere una mail a info@fanbit.it, o telefonarci in diretta venerdì sera (dalle 21:30 alle 22:30) al numero 0332264266.

27.1.08

Fanbit, scarica la puntata del 25 gennaio 2008

Scarica la puntata del 25 gennaio 2008

Fanbit - Il digitale in pillole
venerdì, 21:30/22:30
Radio Missione Francescana
FM 105.30 da Varese sino a Busto
FM 91.45 tra Laveno e Sesto C.
FM 90.00 tra Laveno e Canonica
FM 89.50 tra Laveno a Luino
FM 88.50 in Val Ceresio
FM 91.70 a Varese
FM 107.95 a nord di Varese
FM 91.50 Porto Ceresio

25.1.08

Il Sogno s'è avverato

Prodi come Cuccureddu: a Matrecano l'incarico di formare il nuovo governo?

Finalmente, è arrivata la notizia che tutta l'Italia attendeva.

Dopo quella di Antonello Cuccureddu, ex tecnico dei grifoni, cade anche la testa del presidente del consiglio Romano Prodi; incertezza sul futuro politico del Paese, anche se pare molto probabile, a questo punto, l'insediamento al governo di un tecnico.

Tra i nomi più gettonati troviamo quello di Salvatore Matrecano (nella foto), che già ha sostituito Cuccureddu alla guida tecnica del Perugia. Nato a Napoli il 5 ottobre 1970, l'ex difensore l'anno scorso si distinse per la vittoria del titolo nazionale nella categoria berretti.

23.1.08

FIFA Manager 08: in arrivo maglia Fanbit Style


Come direbbe il buon Forty "Yo gamers stay with us and check it!": restate sintonizzati sulle magiche frequenze di Fanbit.it, appassionati dello stupendo FIFA Manager 08, perchè nei prossimi giorni potrete scaricare un cadeau griffato Fanbit!

Salvatore Matrecano è il nuovo tecnico del Perugia

Finalmente, è arrivata la notizia che tutta l'Italia attendeva.

Salvatore Matrecano
(nella foto, il tecnico quando militava nei grifoni biancorossi) è il nuovo tecnico del PerugiaCalcio s.p.a.; prende il posto dell'esonerato Antonello Cuccureddu, al quale è stata fatale l'inopinata sconfitta casalinga di domenica scorsa, contro il coriaceo Sorrento.

Matrecano, nato a Napoli il 5 ottobre 1970, l'anno scorso si distinse per la vittoria del titolo nazionale nella categoria berretti: l'ambiente si attende pertanto grandi cose da lui, entusiasmo rafforzato dagli innesti dei nuovi Ercolano e Quadri, arrivati durante il mercato di gennaio.

Matrecano portaci in Europ...alla promoz...alla salvezza.

22.1.08

Fanbit, scarica la puntata del 18 gennaio 2008

Scarica la puntata del 18 gennaio 2008

Fanbit - Il digitale in pillole
venerdì, 21:30/22:30
Radio Missione Francescana
FM 105.30 da Varese sino a Busto
FM 91.45 tra Laveno e Sesto C.
FM 90.00 tra Laveno e Canonica
FM 89.50 tra Laveno a Luino
FM 88.50 in Val Ceresio
FM 91.70 a Varese
FM 107.95 a nord di Varese
FM 91.50 Porto Ceresio

20.1.08

A chi fa paura il Papa?

Oh, chiariamo subito un "dettaglio": io in Dio non ci credo.

A chi fa paura il Papa?
Com'è noto, la programmata visita di Benedetto XVI all'università La Sapienza di Roma, in occasione dell'apertura dell'anno accademico, è saltata a causa della presa di posizione di alcuni "liberi pensatori" (definiti da altri "esponenti di una cultura di sinistra vetero-marxista", e non è che ci siano andati tanto lontano).
Di fronte a tale presa di posizione, al Santo Padre non era restata altra scelta che rinunciare alla visita.

Apriti cielo.
Alcuni dei "liberi pensatori" scendono in piazza, accusando il Papa di aver rinunciato alla visita per "motivi di opportunità politica"...

( si rotola in terra dalle risate, cade dalla sedia e con grande sforzo riesce a ricomporsi, tornando alla tastiera del PC e ricominciando a scrivere)

Cioè, fatemi capire: se devo andare a far visita a qualcuno, e mi rendo conto di non essere gradito a tutti i miei ospiti, io per buona crenza (e per evitare inutili e perisolose tensioni) rinuncio alla visita; semplice, onesto, inevitabile.
E ora questi "liberi pensatori" mi vengono a dire che il Papa ha rinunciato alla visita per "motivi di opportunità politica"...

(ancora una volta si rotola in terra dalle risate, cade dalla sedia e con grande sforzo riesce a ricomporsi, tornando alla tastiera del PC e ricominciando a scrivere)


Evitando ulteriori commenti su quella che è chiaramente un'affermazione dialetticamente povera e facilmente falsificabile, mi viene spontanea una domanda: a chi fa paura il Papa?
Perchè evitare il confronto con il massimo esponente della Chiesa Cattolica? Perchè mettere le mani avanti, e senza nemmeno conoscere il contenuto del discorso che Benedetto XVI avrebbe tenuto all'inaugurazione dell'anno accademico?
Non conosco la risposta, ma so che solitamente chi evita il confronto lo fa perchè sa di non avere gli argomenti e la capacità di sostenerlo.
Era scontato che la presa di posizione contro la visita avrebbe portato il Papa a rinunciare alla visita stessa, evitando di conseguenza il confronto di opinioni tra quei "liberi pensatori" e il massimo esponente della Chiesa Cattolica.

Mi viene da dire che le critiche al Papa siano state fatte per motivi di opportunità politica, o meglio, che quelle fossero le intenzioni: mi pare ovvio, infatti, che da questa vergognosa vicenda a uscirne con le ossa rotte non sia stato Benedetto XVI, ma i "liberi pensatori" che l'altro giorno manifestavano fuori de La Sapienza protestando per una visita mancata, visita che loro stessi avevano fatto in modo che non avvenisse mai.

Io in Dio non ci credo, ma sono convinto che Benedetto XVI abbia molto da insegnarmi.
E non parlo mica di religione, ne', perchè a me quella non interessa.

19.1.08

In diretta dagli stadi

Stadio Luigi Ferraris, Genova

18.1.08

Fanbit, scarica la puntata dell'11 gennaio 2008

Scarica la puntata dell'11 gennaio 2008

Fanbit - Il digitale in pillole
venerdì, 21:30/22:30
Radio Missione Francescana
FM 105.30 da Varese sino a Busto
FM 91.45 tra Laveno e Sesto C.
FM 90.00 tra Laveno e Canonica
FM 89.50 tra Laveno a Luino
FM 88.50 in Val Ceresio
FM 91.70 a Varese
FM 107.95 a nord di Varese
FM 91.50 Porto Ceresio

11.1.08

I Puffi compiono 50 anni!


I Puffi compiono 50 anni!

E così anche i cari, vecchi amici Puffi han raggiunto il traguardo delle 50 candeline: nati il 23 ottobre 1958 sulle pagine de "Le Journal de Spirou" in un episodio della serie a fumetti "Johan & Pirlouit", i Puffi sono stati creati da Pierre Culliford, il mitico Peyo, e da Yvan Delporte.

Sbarcati sul grande schermo nel 1976 grazie all'indimenticato film d'animazione "Il Flauto a 6 Puffi", gli Schtroumpfs (nome originale dei Puffi) arrivano in TV nel 1981 grazie ad Hanna & Barbera: ci resteranno fino al 1990 (anno ella chiusura della serie).

Gli omini blu sono parte integrante della mia gioventù, e della gioventù di tante, tantissime persone. Tralasciando le ultime apparizioni televisive, con serie a cartoni infarcite di nuovi e poco riusciti personaggi, come non ricordare (in ordine rigorosamente sparso) il Grande Puffo, Gargamella, il Puffo Forzuto, la Puffetta, il gatto Birba, John e Solfami, Quattrocchi, Vanitoso, il Puffo Inventore, il Puffo Golosone...mamma mia, basta che poi mi commuovo.

Tanti auguri, Puffi!

10.1.08

Gratis una versione inedita di Portal per chi possiede una scheda grafica Nvidia

Buona nuova dal mondo videoludico.
I possessori di schede-grafiche Nvidia drizzino le orecchie: grazie ad un accordo tra Valve Software e appunto Nvidia basterà recarsi su questa pagina per scaricare gratuitamente una inedita versione del fenomenale puzzle-game Portal, dal titolo "Portal: First Slice".

Il gioco, disponibile per un periodo di tempo limitato, sarà scaricabile dopo aver creato un account Steam; un trovata che, ne sono certo, porterà innumerevoli nuovi utenti al portale di digital delivery di Valve Software.

9.1.08

NO al proibizionismo nei videogiochi

"No al proibizionismo nei videogiochi" è il titolo di una petizione promossa dal sito Multiplayer.it, in risposta alla ventilata possibilità della creazione di una sorta di "Comitato Nazionale" che dovrebbe sancire la classificazione dei videogiochi attribuita a livello europeo dal sistema PEGI.
Trattasi di un disegno di legge, il n.3014, che spero possa essere una delle ultime trovate del governo Prodi.

Al grido di "mamma mia li videogiochi"", se il disegno (anzi: scarbocchio) di legge passasse, in Italia ci ritroveremmo pertanto (unico caso al mondo) con una nuova inutile commissione il cui compito sarebbe quello di sindacare su decisioni già prese da altri (PEGI); peraltro mi viene spontaneo chiedermi chi verrà inserito nella commissione: i genitori del MOIGE? Qualche politico rimasto senza cadrega? Boh. Sicuramente non persone che, di videogiochi, ne capiscono qualcosa.

I risultati? Semplici.
In Italia un videogioco uscirebbe più tardi rispetto al resto dell'Europa, per i noti problemi burocratici che assillano il nostro Paese.
In Italia un videogioco potrebbe non uscire nemmeno, perchè si sa che la censura colpisce duro.
In Italia aumenterebbe ancora di più la pirateria, dal momento che quella sarebbe la soluzione per avere un prodotto che, restando impigliato nel "Comitato Nazionale", o da noi arriverebbe in ritardo, o non arriverebbe affatto.

Concludo dicendo che magari sarà perfettamente inutile, ma fossi in voi io andrei subito a firmare la petizione di Multiplayer.it.


3.1.08

L'orgia delle maestre

Saladas, Argentina - E' di questi giorni la notizia dello scandaloso comportamento di 6 maestre argentine, protagoniste di infuocate orge a bordo di uno scuolabus.
Nel bel mezzo della tratta di competenza, infatti, l'autista del suddetto scuolabus era solito fare una fermata "extra" (ovviamente in luogo appartato) per fare un bel ripassino di educazione sessuale insieme alle maestrine.
Pare che, ad una ad una, il machissimo autista riuscisse a soddisfare le voglie delle 6 donne; non è chiara la dinamica degli approcci: trattasi di vera e propria orgia, o di attività sessuali singole?
Il problema si è posto all'attenzione generale dopo che la fidanzata del trombatore folle ha scoperto le foto dei festini sul telefonino del suddetto trombatore folle (folle e pirla, perchè certe foto mica le lasci sul telefonino), e ha provveduto a pubblicarle su internnét. Si sa, le donne quando si incazzano sono capaci di tutto.
Le 6 maestrine, scoperte con le mani nel sacco (o meglio: con il cxxxo nel cxxo), ora si difendono, sostenendo che non si trattava di orge ma di "azioni private". Pare comunque ovvio che questo sia un goffo tentativo di salvare il (poco) salvabile, nel tentativo di allontanare dalla vicenda l'infamante qualificativo di "orgia": le foto scattate dal trombatore folle, pirla e fotoamatore infatti parlano chiaro.

La domanda che tutti noi ci poniamo è a questo punto la seguente: che minchia di autobus hanno in Argentina, per riuscire a farci -comodi- le orge in 7?!?!

Pubblicità progresso - 2

Burro Mah della Valle Boh.
Lo voglio.

Auguri da Nostalgico

Altro SMS augurale, giunto sul mio pregiato cellulare in occasione del recente capodanno e inviato da un mio amico architetto:

Auguri. A NOI.

Ehm. Stringato, conciso, chiaro nel messaggio; direi quasi categorico.
Si sa che gli architetti son persone pratiche.

Auguri da Regista

Sempre a capodanno ho ricevuto anche quest'altro messaggio:

Festeggiando a spumante il tuo anno sarà brillante
con lenticchie e cotechino il tuo anno sarà divino
Buon 2008!


in questo caso, trattasi di esemplare unico, inviato da un...regista radiofonico.
So che un caso isolato non basta per elaborare induttivamente una regola scientifica, ma secondo il mio modesto parere i registi radiofonici sono messi peggio degli ingegneri.

Auguri da Injenier

Io e almeno due altre persone abbiamo ricevuto il seguente messaggio, come augurio di Buon Anno:

Possano i pidocchi di 1000 cammelli
infastidire il culo di chi ti darà noia nel 2008
e abbia costui braccia tanto corte
da non poterselo grattare...augurissimi!

La cosa buffa è che tutte e tre le persone che l'hanno inviato sono ingegneri.
Penso che sia un caso, ma la coincidenza mi turba parecchio.

Ragazze che meritano di sfondare - 5

Niki Bellucci (Ungheria)
10 marzo 1983

2.1.08

Crysis su Xbox 360?

Il sito austriaco GamesOnly ha da poco pubblicato, nel suo catalogo online, la scheda-prodotto della versione per Xbox 360 di Crysis, l'FPS di Crytek che, dopo un'attesa durata anni, ha recentemente deluso le enormi aspettative che pubblico e addetti ai lavori nutrivano nei suoi confronti.
Il gioco dovrebbe uscire sulla console di casa Microsoft nel novembre di quest'anno, ma ovviamente al momento non vi è alcuna ufficialità.

The Witcher: disponibile la nuova patch

E' disponibile, direttamente sul sito ufficiale del gioco, la nuova patch per "The Witcher"; la patch porta il gioco alla versione 1.2.

Il gioco di ruolo di CD Project, vera rivelazione del 2007 appena concluso, si aggiorna dunque per la seconda volta: la lista dei bug eliminati con la versione 1.2 è davvero lunga, e non possiamo che commentare con estremo favore l'ottimizzazione tecnica di un gioco che, per la trama, ambientazione e protagonista merita veramente tanti, tanti applausi.

"Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots": esclusiva PS3 confermata

In una intervista rilasciata al sito TheGamesReviews.com i PR di Konami hanno rilasciato una succosa dichiarazione a proposito del nuovo capitolo della serie "Metal Gear Solid", intitolato "Guns of the Patriots".

A quanto pare, questo gioco vedrà la luce esclusivamente su piattaforma Playstation 3: le voci che lo davano come in sviluppo per Xbox 360 sono state infatti smentite da Konami.
Staremo a vedere, GoTP promette veramente bene e l'esclusiva PS3 potrebbe servire a rilanciare decisamente l'immagine della console Sony.

1.1.08

Fanbit, scarica la puntata del 21 dicembre 2007

Scarica la puntata del 21 dicembre 2007

Fanbit - Il digitale in pillole
venerdì, 21:30/22:30
Radio Missione Francescana
FM 105.30 da Varese sino a Busto
FM 91.45 tra Laveno e Sesto C.
FM 90.00 tra Laveno e Canonica
FM 89.50 tra Laveno a Luino
FM 88.50 in Val Ceresio
FM 91.70 a Varese
FM 107.95 a nord di Varese
FM 91.50 Porto Ceresio

Buon anno, a cuor leggero

Buon anno, a cuor leggero.
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget